I sentieri della filosofia
Éditeur
Rosenberg & Sellier
Date de publication
Collection
Scuola di Alta Formazione Filosofica
Langue
italien
Fiches UNIMARC
S'identifier

I sentieri della filosofia

Rosenberg & Sellier

Scuola di Alta Formazione Filosofica

Offres

  • AideEAN13 : 9788878854475
    • Fichier PDF, libre d'utilisation
    • Fichier EPUB, libre d'utilisation
    • Fichier Mobipocket, libre d'utilisation
    • Lecture en ligne, lecture en ligne
    5.99
Cos’è la filosofia, come nasce, come si diventa filosofi? Forse anzitutto
andando alla ricerca dei linguaggi con cui si è costituita per seguirne le
tracce, le interruzioni, le riprese, ripercorrendo i sentieri già tracciati o
avventurandosi su quelli appena iniziati. La filosofia, come ci mostra la
prospettiva ermeneutica di Givone, non è riducibile a un’univoca definizione;
si costituisce appoggiandosi a qualcosa che sta al di fuori di essa, dalla
poesia dei tragici greci fino ai testi che la tradizione ci ha via via
consegnato come “filosofici”. Non solo. La tensione tra mito e logo si
ripropone, a detta dell’autore, in ogni discorso filosofico autentico. Ci sono
infatti cose che hanno bisogno del logo, per essere comprese, e cose che hanno
bisogno del mito, per essere dette. L’abisso che il mito ci mostra –
l’assunzione della colpa per un atto non voluto – è quel pensiero tragico a
cui la filosofia continuamente si alimenta e che interpreta rivelando
l’intreccio profondo tra filosofia, etica ed estetica. Il volume riprende le
lezioni di Sergio Givone alla Scuola di alta formazione filosofica. Muovendo
dall’interrogativo autobiografico su che cosa sia per lui la filosofia, e anzi
più precisamente in che cosa consista la sua filosofia, l’autore dipana un
viaggio affascinante che attraversando i tragici greci, Platone, Plotino,
Leibniz, Hegel e Kierkegaard, ma anche scrittori come Boccaccio o Dostojewski,
esplora i sentieri della filosofia tra pensiero tragico, interpretazione e
narrazione.
S'identifier pour envoyer des commentaires.